distribuito da Univerde

Biotessuto preseminato di origine cellulosica e totalmente biodegradabile. Offre ottimi risultati sia nel ripristino ambientale e controllo dell'erosione, sia nel verde ornamentale.

Scheda tecnica PDF (Download)

Viresco® è un prodotto brevettato, frutto di nuove concezioni tecnologiche studiate in ambito tessile applicate alla ricerca agronomica e alla protezione dell'ambiente.

Docenti della Facoltà di Agraria e del Dipartimento di Geofisica dell'Università di Padova hanno collaborato alla messa a punto di Viresco®.

E’ costituito da una trama di fibre cellulosiche (100% viscosa), con a ll'interno sementi di specie erbacee, integrate eventualmente da materiali di vario tipo (fertilizzanti, idroritentori granulari, materiali inerti).

Questa tecnologia permette di dosare e distribuire miscele di semi, favorendone la germinazione secondo densità e distribuzioni spaziali prefissate.

Il vantaggio principale che offre Viresco® è costituito però dalla sua funzione di matrice nel confronti del le sementi, trattenute grazie ad esso anche in condizioni di estrema criticità.

Pendenze e agenti fisico - atmosferici come piogge, venti e flussi idrici di varia entità, non hanno compromesso la capacità di Viresco® di rinverdire e consolidare superfici critiche soggette a fenomeni erosivi e restituire valore ad ecosistemi degradati o indeboliti.

Per particolari contesti esposti a flussi idrici rilevanti, come fiumi e torrenti, nel Viresco® può essere aggiunto e miscelato con le sementi un quantitativo di materiale inerte (sabbia, ghiaia fine, limo, ecc..) tale da appesantire il prodotto ed impedirne eventuali spostamenti.

II peso ottenibile può arrivare ad un massimo di Kg. 3 a metro quadrato.

Viresco® si biodegrada lentamente e non viola in alcun modo l'equilibrio dell'ecosistema in cui si trova con qualche tipo di residuo chimico-fisico.

La germinazione dei semi non è assolutamente ostacolata dal biotessuto, anche se le giovani piante
presentano un'emergenza ritardata di circa 7 giorni rispetto ai tempi riscontrabili in occasione di semine tradizionali.

Infatti le radichette dei semi inseriti all'interno di Viresco® necessitano di tempo aggiuntivo per percorrere il piccolo spazio che le separa dal suolo.

Superata questa fase l'insediamento e lo sviluppo del manto vegetale avviene secondo le modalità di specie, con una velocità variante a seconda delle condizioni climatiche e ambientali.

Viresco® possiede la capacità di adeguarsi puntualmente alla morfologia del terreno e, sulla terraferma, le sue caratteristiche solitamente rendono inutile una pratica di picchettatura.

Viresco® soddisfa esigenze di contenimento di versanti in condizioni critiche, soggetti a fenomeni di
distacco corticale.

Presenta una spiccata attitudine alla resistenza ai fenomeni meteorici e gravitativi controllando le perdite di suolo, in una prima fase mediante il Viresco® stesso e in un secondo tempo grazie al cotico erboso una volta affrancatesi.

Condividi questo articolo